All'interno dei nostri spazi è stato approntato un protocollo anti-covid che consentirà di svolgere tutte le attività teatrali in totale sicurezza.
All'interno dei nostri spazi è stato approntato un protocollo anti-covid che consentirà di svolgere tutte le attività teatrali in totale sicurezza.
20+ ANNI
di storia e passione
750+ Studenti
formati con successo
150+ Spettacoli
su altrettanti palchi

GLI AMICI DEL BAR MARGHERITA

sabato 9 maggio 2009 (ore 22.00) – domenica 10 maggio 2009 (ore 21.30)

 
*GLI AMICI DEL BAR MARGHERITA* di Pupi Avati
con Diego Abatantuono, Luigi Lo Cascio, Fabio De Luigi, Laura Chiatti, Neri Marcoré, Katia Ricciarelli [Italia, 90′,commedia]
Pupi Avati lascia la tetra via San Vitale del Papà di Giovanna e si sposta, lungo i portici che tutto collegano, nella via Saragozza dei ricordi adolescenziali, andandosi a nascondere dietro alla figurina del narratore, ometto alle prime armi, privo di una figura paterna, che trova nella fauna del bar una curiosa definizione delle priorità della vita. Taddeo è un ragazzo di 18 anni. Il suo sogno è quello di frequentare il mitico Bar Margherita che si trova proprio sotto i portici davanti alla sua abitazione. Con uno stratagemma, il giovane diventa l’autista personale di Al, l’uomo più carismatico e misterioso del quartiere. Grazie alla sua protezione, Taddeo riuscirà a essere testimone di un campionario di varia umanità. Se in Festa di Laurea era un bacio dato per caso a cambiare la vita di un uomo, oggi sono una bottiglia di cognac bevuta tutta d’un sorso, una maestra di piano ingaggiata a novant’anni, la promessa di un’entreneuse. La sceneggiatura accarezza superficialmente i tanti protagonisti soffermandosi su due scherzi, piuttosto crudeli, giocati ai danni di due del gruppo, e sul passaggio dall’adolescenza all’età adulta del giovane narratore, evidente alter ego di Avati (l’ottimo Pierpaolo Zizzi, in perfetta sintonia con il personaggio). Equilibrato anche il cast di nomi noti, in cui si distinguono un inedito Luigi Lo Cascio in versione comica e un Gianni Cavina laido al punto giusto, e non solo di canzoni d’epoca è composto l’interessante collante musicale di Lucio Dalla.

Previous PostNext Post

Related Posts

Leave a Reply