Teatro Studio KRYPTON – nuovo programma 2014 – convenzione con Progetto Idra per riduzione a docenti e allievi

Pubblicato da Marino Filippo Arrigoni il 16 gennaio 2014 nella categoria Varie

logo kryptonTeatro Studio Krypton s’impegna a riconoscere a docenti e ad allievi del Laboratorio Teatrale Progetto Idra il biglietto ridotto per le attività della Compagnia Krypton al Teatro Studio di Scandicci dal Gennaio 2014 a Dicembre 2014:

il prezzo, per chi è in possesso di tessera “Progetto Idra” valida, è di € 8,00 anziché 14,00.

 

Di seguito il calendario degli eventi in cartellone da Gennaio a Maggio 2014.

 

TEATRO STUDIO – SCANDICCI

Italia centrale – la convergenza delle arti - Teatro/Musica/Arte

 

dal 16 al 26 gennaio (20 gennaio riposo) ore 21,00

TEATRO STUDIO KRYPTON

“Perduto Pinocchio” PRIMA NAZIONALE

testo e regia Virginio Liberti

interpretato da Tommaso Taddei

Perduto Pinocchio inizia là dove termina la favola di Collodi. Tutto inizia 40 anni dopo la metamorfosi-premio di Pinocchio per il suo buon comportamento. In scena un uomo adulto, solo, senza famiglia né amici, senza Geppetto, fata, animali e grillo parlante. Una creatura che deve fare i conti con la difficoltà di ogni essere umano per diventare speciale e unico al mondo.

 

27 gennaio ore 21,00

Comune di Scandicci Assessorato allo Sport – Comitato permanente della memoria

in collaborazione con Teatro Studio Krypton

“Bruno Neri – il coraggio di un calciatore”

mise en espace del testo di Francesco Graziani

con Roberto Gioffrè

a cura di Giancarlo Cauteruccio

ingresso libero

 

7 – 8 febbraio ore 21,00

I SACCHI DI SABBIA

“Piccoli suicidi in Ottava Rima – Volume I” ANTEPRIMA NAZIONALE

ideazione Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo

con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano

regia Giovanni Guerrieri

I Sacchi di Sabbia mettono in scena una raccolta di episodi in ottava rima e in quartine di ottonari. Avventura, western e fantascienza sono gli ingredienti di queste mini allegorie di genere, riformulate secondo l’antica tecnica popolare. Un’indagine sulla parodia che diventa la chiave per condividere un immaginario con lo spettatore, per poi rovesciarlo.

 

15 – 16 febbraio ore 21,00

GOGMAGOG/Marcella Vanzo

“Quei 2” PRIMA NAZIONALE

testo e scene Marcella Vanzo

con Cristina Abati, Enrico L’Abbate, Carlo Salvador

regia Marcella Vanzo e GOGMAGOG

Lo spettacolo nasce dall’incontro fra l’artista Marcella Vanzo e la compagnia Gogmagog. Il giardino dell’Eden diventa uno schermo televisivo anni ’60 dove il conduttore e la diva si giocano una partita tra la femminilità esuberante di Eva e il raziocinio duramente messo alla prova di Adamo.

 

21 – 22 febbraio ore 21,00

SANTASANGRE

“Konya”

ideazione scenica e musicale Diana Arbib, Dario Salvagnini

performer vocale Monica Demuru

violoncello Luca Tilli

corpo Annamaria Ajmone

Santasangre è un collettivo romano che indaga la possibilità di un equilibrio tra diverse forme espressive, dal teatro alla video arte, dalla musica alla coreografia. In Konya, partitura sonora, visiva e corporea, dialogano in tempo reale creando un’atmosfera astratta, un susseguirsi di eventi che prendono forma dalla tradizione Sufi e dalla pratica dei Dervisci.

 

28 febbraio – 1 marzo ore 21,00

FANNY & ALEXANDER

“Discorso giallo”

ideazione Luigi De Angelis e Chiara Lagani

drammaturgia Chiara Lagani

con Chiara Lagani

regia Luigi De Angelis

Discorso Giallo si pone alcuni interrogativi sulla delicata questione della Tv pedagogica. Chiara Lagani incarna, in chiave concertistica, la metamorfica figura di un emblematico adulto/bambino, allievo/maestro/conduttore, attraversando alcune note figure televisive.

 

6 marzo ore 21,00

CONTEMPOARTENSEMBLE/ IVAN FEDELE

“La chute de la maison Usher” film di Jean Epstein (1928)

con musiche di Ivan Fedele eseguite dal vivo da Contempoartensemble

direttore Vittorio Ceccanti

biglietto unico 10,00 euro

14 – 23 marzo (17 marzo riposo) ore 21,00

TEATRO STUDIO KRYPTON

prima nazionale di uno spettacolo teatral musicale in via di definizione

regia di Giancarlo Cauteruccio

 

28 – 29 marzo ore 21,00

SOCIETAS RAFFAELLO SANZIO

“Dialogo degli schiavi”

ballata scritta e interpretata da Claudia Castellucci

arrangiamenti musicali di Scott Gibbons

Il Dialogo degli schiavi è una ballata che Claudia Castellucci ha scritto e che interpreta in prima persona, confermando le caratteristiche del genere. Il testo si ripromette di regredire in uno stato di primitiva percezione delle cose, dove anche le abitudini appaiono affiorare come estranee, dopo un lungo sonno. 3

 

8 – 9 aprile ore 21,00

TEATRO DI DIONISO

“Lo stupro di Lucrezia” spettacolo consigliato ad un pubblico adulto

di William Shakespeare

versione italiana e adattamento teatrale di Valter Malosti

uno spettacolo di Valter Malosti

con Valter Malosti, Alice Spisa, Jacopo Squizzato

Premio Ubu 2013 ad Alice Spisa come migliore attrice under 30

A dare corpo e voce alla vicenda dello stupro di Tarquinio ai danni di Lucrezia, due giovani attori cui è richiesto un lavoro fisico e verbale violento ed estenuante. I corpi presentati nella loro crudezza ed evidenza appaiono imprigionati in una sorta di ring/tribunale, un universo circondato da microfoni, spiati da un ambiguo narratore-voyeur.

 

16 – 17 aprile aprile ore 21,00

TEATRO I

“Eva”

di Massimo Sgorbani

con Federica Fracassi

regia Renzo Martinelli

Nel progetto “Innamorate dello spavento” ideato da Teatro i, l’autore Massimo Sgorbani cattura le voci di alcune figure femminili legate ad Adolf Hitler nel momento della caduta inarrestabile del Terzo Reich. Eva Braun, qui interpretata dall’intensa Fracassi, precipita ignara verso il suicidio intrecciando la sua storia con quella di Rossella O’Hara, la mitica protagonista di “Via col vento”.

 

29 aprile ore 21,00

COMPAGNIA GIARDINO CHIUSO

“Il Supermaschio”

di Alfred Jarry

con Fulvio Cauteruccio e Camilla Diana

regia Tuccio Guicciardini

Il protagonista Andrè Marcueil è un impiegato di terz’ordine, una nullità, ma quando si trasforma in Supermaschio è “l’Indiano”: un uomo muscoloso, tatuato e rosso di pelle, in grado di compiere imprese ai limiti dell’incredibile e dell’impossibile. In scena un attore e una danzatrice si immergono in un racconto di parola, movimento e immagini in un gioco di verità e finzione.

 

dal 7 al 9 maggio ore 21.00

TEATRO STUDIO KRYPTON

“Crash Trōades” – nuova edizione

con Giancarlo Cauteruccio

e con il gruppo Flampercussion formato dagli allievi della scuola Enrico Fermi

diretti dal Maestro Luca Marino

regia Giancarlo Cauteruccio

Una nuova edizione di Crash Troades, con la regia e la partecipazione di Giancarlo Cauteruccio e del gruppo Flampercussion, formato dagli allievi della scuola Enrico Fermi e diretti dal Maestro Luca Marino. Il fortunato spettacolo ispirato alla tragedia di Euripide “Le Troiane” viene reinterpretato in una nuova visione dopo i vari allestimenti realizzati nel 2013. 4

 

I LINGUAGGI DELL’ARTE

ingresso libero

29 gennaio – 6 febbraio – 17 febbraio

Guardare il teatro con i propri occhi

Tre serate di seminario a cura di Virginio Liberti (regista teatrale), rivolte agli spettatori del Teatro Studio, durante le quali saranno analizzati brani degli spettacoli delle compagnie Fanny & Alexander, Motus e Egumteatro, con proiezioni video.

Vorrei stimolare nei partecipanti di queste serate la consapevolezza che sono loro i veri realizzatori degli spettacoli perché con le loro visioni della vita e del mondo, possono smontare, rimontare, togliere e ridare senso a ciò che assistono a teatro. Lo spettatore può conoscere i pensieri degli artisti ma il contrario non avviene… e spiegherò il perché di tale potere nelle mani del pubblico. Virginio Liberti

 

31 gennaio

Lectio magistralis del geografo Franco Farinelli

 

3 – 4 – 5 febbraio

Workshop con Pappi Corsicato sul documentario d’artista; il 5 febbraio proiezione di una selezione di corti del regista dedicati ai grandi protagonisti dell’arte contemporanea internazionale.

 

9 febbraio

incontro con l’etnologo Vito Teti e presentazione del volume “Maledetto Sud”

 

10 febbraio

Serata omaggio a Paolo Rosa/Studio Azzurro

 

24 febbraio

presentazione del volume “Architetture di luce – Il Teatro Architettura di Giancarlo Cauteruccio/Krypton” di Pietro Gaglianò

 

3 marzo

Incontro con Franco Cordelli, Andrea Cortellessa e Simone Nebbia per la presentazione del libro

“Il declino del teatro di regia” di Franco Cordelli

 

31 marzo

Presentazione del volume “Teatro Studio Krypton. Trent’anni di solitudine” di Simone Nebbia con prefazione di Franco Cordelli

 

11 aprile

Marco Palladini presenta il film video FRATELLO DEI CANI – Pasolini e l’odore della fine”

 

13 maggio

Mise en espace del testo “Imparare dalla Luna” del filosofo Stefano Catucci a cura di Giancarlo Cauteruccio, in scena l’autore


————– ——————————————–

Teatro Studio – via G. Donizetti, 58 Scandicci FI

info e prenotazioni 0557591591

biglietteria@teatrostudiokrypton.it – www.teatrostudiokrypton.it



ARTICOLI SIMILI:






Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.