SORELLE MAI

Pubblicato da Marino Filippo Arrigoni il 26 maggio 2011 nella categoria Cinema Olimpia Margine Coperta

giovedì 26/5/2011 (ore 21.30) venerdì 27/5/2011 (ore 22.00) 

 

SORELLE MAIdi Marco Bellocchio con  Pier Giorgio Bellocchio, Elena Bellocchio, Donatella Finocchiaro, Letizia Bellocchio, Maria Luisa Bellocchio, Gianni Schicchi Gabrieli, Alba Rohrwacher [drammatico/sperimentale, 105', Italia, 2010]

Ogni film di Marco Bellocchio è una tappa, qualcosa di nuovo rispetto a quello precedente. Così il suo film successivo non lo trovi mai dove te lo aspetteresti. Dopo la parabola di un regista che si interroga sull’identità di chi fa cinema (Il regista di matrimoni) e quella di una donna sacrificata dal potere che riflette sui cattivi padri della nazione (Vincere), il regista piacentino torna a bagnarsi coi suoi protagonisti familiari nelle acque fresche del Trebbia. Sorelle mai è un film per caso composto da sei episodi girati in sei anni, compresi tra il 1999 e il 2008, e puntuale proseguimento di Sorelle, medio metraggio realizzato quattro anni prima in collaborazione con gli studenti del laboratorio Fare Cinema. Interpolando le immagini digitali con la pellicola in bianco e nero del suo debutto, Bellocchio torna ad abitare la casa dei Pugni in tasca affollandola di parenti, amici, comparse e attori. Il richiamo di questo paese è immutabile, dichiara Piergiorgio Bellocchio nel film, confessando alla sorella della Finocchiaro l’impossibile addio al passato che ha contagiato le nuove generazioni, incapaci di chiudere con l’ossessione familistica, la provincia e la ribellione. Eppure questa volta Bellocchio lascia che sorelle, figli e nipoti, sue ideali proiezioni, trovino una riconciliazione con un ingombrante passato. Cercare di realizzare una forma di disubbidienza non implica più l’assassinio della madre. 



ARTICOLI SIMILI:






Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.