SORELLE D’ITALIA

Pubblicato da Marino Filippo Arrigoni il 19 settembre 2011 nella categoria Varie

TEATRO YVES MONTAND – MONSUMMANO

Venerdì 2 Dicembre 2011, ore 21:00

SORELLE D'ITALIASORELLE D’ITALIA
di Roberto Buffagni
con Isa Danieli Veronica Pivetti
direzione musicale e pianoforte Alessandro Nidi
contrabbasso e batteria Giuliano Nidi
vibrafono e percussioni Sebastiano Nidi

regia Cristina Pezzoli

produzione You Night’d Artistz

2011 – 2061. Che cosa succederà, a noi fratelli e sorelle d’Italia, in questi misteriosi cinquant’anni? Come ci arriveremo, al secondo Centenario dell’Unità d’Italia? 
O meglio: ci arriveremo, noi Nord e noi Sud, a compiere insieme duecento anni italiani?
Isa Danieli e Veronica Pivetti, accompagnate dal vivo dal maestro Alessandro Nidi, nella migliore tradizione fantaprofetica dell’avanspettacolo, danno vita alla fantastoria d’Italia dal 2011 al 2061, con un’ipotesi futuribile e tragicomica sull’Italia di domani.
In un match travolgente e senza esclusione di colpi – anche bassi – Veronica la Milanese e Isa la Napoletana boxeranno tra loro, rovesciando e mescolando stereotipi e luoghi comuni, pregiudizi e verità sull’inconciliabile diversità delle reciproche appartenenze, fino ad arrivare a inaspettate sorprendenti contaminazioni musicali ed emotive.
Dalle canzoni classiche più note (Nostalgia de Milan, ‘O surdato ‘nnamurato, O mia bèla Madunina, Santa Lucia luntana) al raffinato graffiante cabaret dei Gufi, da Modugno alla macchietta, da Munastero ‘e S.Chiara a Luci S. Siro, fino ad arrivare a una versione milanese della notissima Napul’ è di Pino Daniele e ad una napoletana di Vincenzina di Enzo Jannacci, le due contendenti si confrontano e si scontrano fino ad una imprevista separazione…

Nella seconda parte della storia – ambientata in un futuribile 2061 – Isa la Tirolese e Veronica l’Ottomana narreranno che cosa è accaduto domani nel nostro imprevedibile Belpaese…

prevendita da giovedì 1 dicembre




ARTICOLI SIMILI:






Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.