Pinocchio e il Parco Psico-Educativo

Pubblicato da Marino Filippo Arrigoni il 14 ottobre 2009 nella categoria Varie

PUBBLICHIAMO VOLENTIERI IL SEGUENTE COMUNICATO STAMPA:


Arianna BechiniEvento del giorno Sabato 17 Ottobre 2009 - ore 17:00

“Pinocchio, l’esilio, il parco-museo di arte contemporanea” 

a cura di Arianna Bechini

 

presso la Biblioteca Comunale di Monsummano Terme, nell’ambito dell’iniziativa “Pistoia. I colori dell’esilio oggi, ieri, nel XIII e XIV secolo, tra la Provenza e Castel del Monte”

(Collettiva d’Arte Contemporanea – Ciclo di Incontri e Discussioni: 12/09 – 1/11 2009)

 

 L’intervento di Arianna Bechini riflette sul tema dell’esilio del burattino, nella storia di Carlo Lorenzini, in relazione alle soluzioni paesaggistiche di Pietro Porcinai e alle opere di arte contemporanea presenti nel parco. Si tratta del primo parco-museo tematico di arte contemporanea in Italia in cui si crea uno stretto dialogo tra il paesaggio reale circostante, il paesaggio ‘virtuale’ della storia del burattino e il significato/messaggio degli episodi delle avventure di Pinocchio.

 

Arianna Bechini, architetto e scenografo, è stata allieva di Daniela Lamberini e Mariachiara Pozzana. Si è specializzata in Restauro dei Giardini Storici presso l’Università Internazionale dell’Arte (UIA). Si occupa di progettazione del paesaggio, allestimenti museografici, scenografie digitali psico-suggestive e videoinstallazioni. Collabora con il paesaggista Miro Mati.

Dal 1993 coordina per l’ente CARLA ROSSI ACADEMY il “Divine Comedy Project”©. In quest’ambito, cura gli aspetti scenografici delle conferenze-spettacolo “Evocazioni dantesche” in collaborazione con Progetto Idra.

 



ARTICOLI SIMILI:


Tag:, , ,





Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.