Marino Filippo Arrigoni

DIRETTORE ARTISTICO



Marino Filippo Arrigoni al Teatro Manzoni Professione: Attore di Teatro e di Cinema diplomatosi alla Scuola triennale del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino “Laboratorio Nove” sotto la Direzione di Barbara Nativi

Ruolo: Direttore Artistico; Responsabile della formazione; Docente per Adulti

Nato a: Pistoia

Data di nascita: 09-11-1955

Iscrizione collocamento spettacolo: 2471

Matricola Enpals: 1557211







CURRICULUM ARTISTICO

 

 

TEATRO

1994

- “The Importance of being Ernest” di O.Wilde; nel doppio ruolo di Ernest/Jack; codiretto in lingua originale con Cristina Brancoli

1995

- Spettacolo di Arti Varie al Teatro Verdi di Montecatini Terme con la pièce “Al Bar” tratto da ‘Confusioni’ di Alan Ayckbourn; nel ruolo di Harry; diretto da Marco Giorgetti

1996

- “Il settimo si riposò” di Sam Fayad; nel ruolo del Maresciallo Persico; diretto da Vanni Avallone con la Compagnia Les Amis

1997

- “Come ammazzare la moglie e perché” di Amurri; nei ruoli di 5 mariti diversi; codiretto con la Compagnia Les Amis

1998

- “Arsenico e vecchi merletti” di Kesselring; nel ruolo del fratello cattivo Jonathan; diretto da Dora Donarelli con la Compagnia Les Amis

- “Una sera di fine estate a Villa Bellavista”; nel ruolo del tenutario di fine ‘600 Fabio Feroni; commemorazione per riaprire la villa al pubblico; codiretto con la Compagnia Les Amis

1999

- “La sgualdrina timorata” di Sartre; nel ruolo del protagonista maschile Fred; diretto da Dora Donarelli con la Compagnia Il Rubino

1999

- “Polvere di stelle” di Stefano Laguni; nel ruolo dell’Ispettore Clouseau; diretto da Stefano Laguni presso il Teatro della Limonaia

2000

- “William Pig il maiale che aveva letto Shakespeare” di Christine Blondel; nel ruolo del Reverendo; diretto da Stefano Laguni presso il Teatro della Limonaia

- “Studi su Samuel Beckett”: coprotagonista in “Va e Vieni”, “Quella Volta”, Cosa Dove”; diretto da Renata Palminiello e Michele Panella presso il Teatro della Limonaia

- “Il soldino rubato” dei Fratelli Grimm; come narratore; diretto da Sandra Garuglieri nell’ambito del progetto “Narrando” presso il Teatro della Limonaia

2001

- “Il mare da tutti i lati” di Silvia Calamai; nel ruolo di Massenzio; diretto da Renata Palminiello e Simona Arrighi; prima nazionale presso il Teatro della Limonaia

- “Ragazzi terribili” trasposizione teatrale di una novella di Italo Calvino; nel ruolo di Foffo; diretto da Simona Arrighi nell’ambito del 2° progetto “Narrando” presso il Teatro della Limonaia

- “Il cortile di Bedlam” tratto dal testo di William Hogarth; nel ruolo del Pazzo Poeta; teatro di strada diretto da Fabiana Carnicelli a Borgo a Mozzano nell’ambito delle iniziative legate ad Halloween

- “Materiali Koltès” di Koltès; nei ruoli del guardiano del carcere in Roberto Zucco e del Maggiordomo in L’eredità; diretto da Barbara Nativi e Renata Palminiello: Teatro della Limonaia

- “Il gabbiano” riduzione del testo di Cechov; nel ruolo di E.S.Dorn; diretto da Roberto Birindelli presso il Teatro del Giglio di Lucca

2004

- “Fragola e panna” di Natalia Ginzburg; nel ruolo del protagonista maschile Cesare; diretto da Giuseppe Tesi con la Compagnia Electra

- “Toiiar Martirio” un riflesso sulla violenza di Vincent Cappelli; performance di 13 minuti con un forte contenuto di denuncia alla violenza verso le donne; presso City Sixty a Prato

2005

- Recitato “Schegge di luna” di Sergio Piccolotto durante una serata di beneficenza nel chiostro di San Micheletto in Lucca, per commemorare un attore locale scomparso

- Recitato poesie di Neruda e Goethe e coordinato i miei allievi ne “L’Idra” durante lo spettacolo benefico organizzato dalla As.Va.L.T. per l’acquisto della risonanza magnetica per l’Ospedale di Pescia: presso Teatro Pacini di Pescia.

- Dato vita a “Ipperino” (movimenti dentro un mega pupazzo in gommapiuma) personaggio nel film “Ippergioco” di Claudio Piccolotto; coprotagonista con il comico toscano Andrea Muzzi (Zelig)

- Spettacolo per adulti e bambini “Il Micco e il forziere di Gaidoald” dal libro omonimo di Pietro De Caria durante “Letteraria” a Pistoia presso il Teatro Bolognini; nel ruolo di Prof-Topo-Grafo

2006

- “Home” di David Storey (sul disagio psicofisico di cinque internati) coprotagonista nel ruolo di Harry; diretto da Roberto Birindelli di Teatro Studio Pisa

- Lettura di opere scritte dallo scultore Marino Marini presso il museo Marino Marini di Pistoia e di poesie della sorella Egle Marini, durante la manifestazione “Benvenuti al museo”

2007

- “Evocazioni Dantesche” – rappresentazioni cicliche di letture e drammatizzazione (dal 2007 al 2017) spettacolo multidisciplinare della libera versione in prosa moderna de La Divina Commedia di Marino Alberto Balducci: nelle parti di Virgilio, Caronte, Minosse, Minotauro, Filippo Argenti https://www.youtube.com/watch?v=7F7kz1mYGkY&list=FLjwv0kg5-UvhvutZ8gmjm8Q&index=3, Farinata degli Uberti, Alessio degli Interminelli, Flegiàs, Arcolano Maconi, Anonimo Fiorentino, Capaneo, Stazio, Vanni Fucci, Conte Ugolino e altri – presso Teatro Manzoni e vari Teatri in Italia e in Svizzera.

- “Il Libraio di Selinunte” di Roberto Vecchioni –– nella parte di Omero diretto da Giuseppe Tesi in collaborazione con l’Unione Provinciale Ciechi nell’ambito del “Libro parlato e drammatizzazione” a cura di Costantina Sabella e Giuseppe Tesi al Teatro Bolognini di Pistoia.

2008

- “Il Libraio di Selinunte” di Roberto Vecchioni (replica) – nella doppia parte di Omero e del Narratore – presso il Teatro Borsi di Prato.

- “Evocazioni Dantesche” (canti Inferno I,II,III,VI,XIII,XXVI,XXXIV); durante la serata per l’Associazione Soroptimist di Montecatini T. alle Terme Tamerici – nei ruoli di Virgilio e Ulisse.

2009

- “Evocazioni Dantesche” proseguimento del percorso a frequenza mensile dei canti dell’Inferno presso Terme Tettuccio di Montecatini, nelle parti di Iacopo Rusticucci, Alessio degli Interminelli, Reginaldo Scrovegni, Papa Niccolò III, San Tommaso e componente/coordinatore il coro dei morti.

- “Il gioco” (adattamento de L’amante di Harold Pinter) di Andrea Berti – coprotagonista insieme a Tiziana Cerri e con la regia di Andrea Berti al Teatro dei Rassicurati di Montecarlo.

- “Trilogia di “Evocazioni Dantesche” di Marino Alberto Balducci nel ruolo di Stazio (Purg.XXI); a Villa Martini di Monsummano Terme per il Comune di Monsummano T.

- “Stazio” nel canto XXI del Purgatorio dantesco riscritto in prosa moderna da Marino Alberto Balducci al Palazzo d’Avalos di Vasto (Abruzzo).

- “Vanni Fucci” nei canti XXIV e XXV dell’Inferno di Marino Alberto Balducci con Axe Ballet presso la Biblioteca S.Giorgio di Pistoia.

2010

- “Trilogia di “Evocazioni Dantesche” di Marino Alberto Balducci nel ruolo di Stazio (Pur.XXI) e di Paolo Malatesta (Par.XI) presso Auditorium della Chiesa (sconsacrata) San Dionigi a Vigevano.

2011

- “Claude” (adattamento di “In casa con Claude” di Renè Dubois) di Andrea Berti – coprotagonista nel ruolo dell’Ispettore di Polizia; presso Teatro dei Rassicurati a Montecarlo.

- “Incursioni teatrali” dirette e condotte (in mezzo al pubblico) insieme al gruppo di Progetto Idra durante il “Radio Pescia Creative Festival”.

- “Maestro Adamo” nel canto XXX dell’Inferno dantesco di Marino Alberto Balducci con Axe Ballet presso il Gran Teatro Puccini di Torre del Lago.

2012

- Trilogia speciale di Evocazioni dantesche nella parte del poeta Stazio in Purgatorio XXI, al Teatro Moderno di Agliana.

2013

- Conte Ugolino nella riscrittura in prosa moderna del canto XXXIII dell’Inferno di Marino Alberto Balducci presso Museo Nazionale di Casa Giusti a Monsummano Terme e presso il  Teatro L’Ordigno a Vada (Livorno).

2015

- “Shackleton e l’avventura dell’Endurance” nel ruolo di Shackleton al Teatro Verdi di Montecatini Terme (attore e regista) in un cast di 14 attori, 14 ballerine e 1 narratore;

2016

- “Come Charlie’s Angels” (adattamento di un testo di Roberto Marafante) nel ruolo del maniaco presso Teatro Olimpia di Massa e Cozzile per la regia di Andrea berti.

2018

- “Nora” da Casa di Bambola di Ibsen nel ruolo dell’avvocato Krogstad diretto da Dora Donarelli presso Teatro Bolognini di Pistoia;

2019

- “Conte Ugolino” (nuova versione estesa) – MONOLOGO PREMIATO a Piacenza presso TEATRO SAN MATTEO: https://www.youtube.com/watch?v=71ILo5weMeQ

- “Nora” da Casa di Bambola di Ibsen nel ruolo dell’avvocato Krogstad con Compagnia Il Rubino, diretta da Dora Donarelli presso Teatro Moderno di Agliana, inserita nel cartellone del Festival nazionale ad Agrigento per luglio 2021.

- “L’albero delle parole” di Maura Del Serra nei panni del medico indiano Rajiv presso il Museo Marino Marini di Pistoia.


CINEMA

2001

-Figurante speciale nel film “Hannibal” di Ridley Scott nella scena dell’opera lirica accanto ad Antony Hopkins;

-Attore nel cortometraggio “Caccia al tesoro” di Igor Maltagliati, nel ruolo dell’inquilino misterioso, diretto da Igor Maltagliati;

-Attore nel film “Pesci Piccoli” di Alessandra Iavagnilio e Maurizio Trapani, nel ruolo di Marco Bonini diretto A.Iavagnilio e M.Trapani;

2002

-Figurante nel film “Febbre da cavallo” di Carlo Vanzina, nel ruolo del “compare” del napoletano durante il gioco delle 3 carte (scena finale);

2004

-Protagonista nel cortometraggio “Delicatezza” di Alessandra Iavagnilio e Maurizio Trapani (come denuncia della mala-sanità) nel ruolo del Primario senza scrupoli di un ospedale;

2005

-Per RAI UNO FICTION partecipato alla puntata zero di “Lucida Mansi” ambientata nel 1700, piccolo ruolo “un invitato”, Location: Villa Mansi di Lucca, Regia Claudio Piccolotto;

2008

-Per RETE QUATTRO – “Spot Pubblicitario sui corsi di formazione professionale della DE AGOSTINI” – nella parte di un medico;

2009

-Per RAI UNO FICTION partecipato al FILM TV “PUCCINI” di Giorgio Capitani –  ruolo del “Capo della Polizia”: https://www.youtube.com/watch?v=UyzS1uVLlGg – scena girata col protagonista Alessio Boni insieme ad Andrea Giordana e Sophie von Kessel sul set allestito nel Teatro del Giglio di Lucca;

2016

-Per TVL girato spot pubblicitario TV per “Florenzi Casa”;

2019

-Girato come coprotagonista (“il Cabala”) il teaser “LUCCA, The story of” di Fabricio Christian Amansi: https://www.youtube.com/watch?v=YU5sjNYuI9I


DOPPIAGGIO

2005

Stage di 5 gg sul “Doppiaggio Cinematografico” intitolato “La voce nell’ombra” tenuto da Mario Maldesi (maestro del doppiaggio italiano nei film di Fellini e di Kubrick)

Dal 2017

e tuttora voce recitante di AUDIOLIBRI e AUDIODRAMMI prodotti dallo studio di registrazione VOX AREA di Montecatini Terme.


REGIA

2000

-“Mille e un sogno” di Marino Filippo Arrigoni; spettacolo ideato per realizzare il sogno di una ospite del centro anziani monsummanese (centro diretto da Giusiana Marraccini che mi lanciò questa sfida), facendola debuttare come attrice; ruolo di: regista, attore, percussionista, narratore di poesie di autori inediti – presso il Teatro San Carlo di Monsummano Terme

2003

-Realizzo lo spettacolo di fine corso “L’Idra s’è mossa… contro la guerra e altri mostri” nel quale, oltre a curarne la regia, partecipo con gli allievi del mio laboratorio su testi incentrati sulla guerra e sul frutto del lavoro laboratoriale; presso Cinema/Teatro Olimpia di Massa e Cozzile

-Spettacolo per la giornata mondiale contro l’AIDS; attore e regista con gli allievi del mio laboratorio in una performance basata sul ‘mostro’; in Piazza della Repubblica a Firenze

2004

-Realizzato e diretto lo spettacolo “Schegge” con gli allievi del 2° anno del mio laboratorio con uno studio sui personaggi femminili; presso Fattoria Medicea di Monsummano Terme

2006

-Diretto la registrazione audio de “La colomba e lo sparviero” di Giuseppine Mira con l’attrice Ilaria Tavanti per voce fuori campo in uno spettacolo di Axe Ballet al Teatro Manzoni

2007

-“Ceneri alle ceneri” di Harold Pinter – per il giorno della memoria organizzato con il Comune di Massa e Cozzile – regista, dirigendo due allievi diplomati della scuola Progetto Idra.

-“Honey Moon” (cortometraggio) di Vincent Cappelli – coregia e consulenza nella preparazione artistica della protagonista.

2009

-“La bellezza della follia” spettacolo del laboratorio Progetto Idra con gli allievi diplomandi – adattamento testi, scene, costumi, luci, musiche, regia.

-“Velia” di Dino Buzzati – diretto il monologo di Ilaria Tavanti – libero adattamento sulla piaga dell’usura.

2010

-“Mare da tutti i lati” libero adattamento e regia dai testi di Silvia Calamai “Il mare da tutti i lati” e “Trincea di signore“ con gli allievi del corso di 1° livello con replica a grande richiesta

2014

-Relazioni” regia e libero adattamento di “Quel solito sabato sera” di Francesca Angeli al Teatro Olimpia di Massa e Cozzile con allievi diplomandi di Progetto Idra

2017

-Nuova versione di “Relazioni” regia e nuovo libero adattamento di “Quel solito sabato sera” di Francesca Angeli con attori ex allievi di Progetto Idra.


INIZIATIVE TEATRALI

2002

- FONDO l’Associazione Culturale e Teatrale “PROGETTO IDRA” con la quale do vita ad un Laboratorio Teatrale di ricerca e sperimentazione con corsi per adulti, ragazzi e bambini; un corso d’Improvvisazione in collaborazione con la L.I.F. Firenze; un corso di Cabaret col comico toscano Andrea Muzzi, un corso sul clown teatrale; promozione di testi e autori inediti;

- nello stesso ambito nasce la Compagnia teatrale “Progetto Idra”.

2003

- Organizzato e condotto Torneo d’Improvvisazione Teatrale in collaborazione con Istituto d’Arte Drammatica Lucca con 2 serate di selezione ed una finalissima a premi

2007

- “Artisti a confronto” (Poesia Donna) – 4 modi di scrivere, 4 modi di comunicare: serata con poetesse locali ideata da me ed organizzata con il Comune di Massa e Cozzile – letture eseguite insieme ad alcune attrici e allieve di Progetto Idra.

- “Rivisitazioni” performances teatrali mie e con i miei allievi durante il Vernissage degli allievi della scuola di pittura dell’artista Samalugi – organizzata con il Comune di Massa e Cozzile.

2016

- e tuttora avviate registrazioni di Audiodrammi in collaborazione con Studio VOX AREA.

2019

- “A VOCE ALTA” Progetto ministeriale PON di educazione alla lettura espressiva per ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Massa e Cozzile – realizzato un CD con la registrazione delle voci di venti allievi che narrano NOVECENTO di Alessandro Baricco.


CORSI FORMATIVI CONSEGUITI

1994

-Frequentato corso Teatrale tenuto da Marco Giorgetti (allievo di Orazio Costa; Direttore della Pergola; Direttore dell’ETI) sul metodo mimico di Orazio Costa

2001

-DIPLOMA alla scuola triennale di ALTA FORMAZIONE ATTORI “Laboratorio Nove” presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino sotto la Direzione di Barbara Nativi.

2002

-Corso di Pedagogia Teatrale presso Istituto d’Arte Drammatica di Lucca curato da Fabrizio Buccianti; partecipazione straordinaria di Marco Giorgetti (Dir.Gen. dell’E.T.I.; Dir. del Teatro La Pergola di Firenze; già allievo di O.Costa); Mimma Gallina della Scuola Paolo Grassi di Milano; Luigi Faccini regista; Gabriele Bianchi mimo della scuola di Leqoc a Parigi; Paola Della Porta per dizione; Stefano Giannotti musicista compositore; Sabrina Piroli psicologa group trainer.

2004

-Stage di una settimana con DARIO FO con il quale ho anche recitato un brano del suo repertorio e lezioni sulla comunicazione tenute da Jacopo Fo presso la Libera Università di Alcatraz.

2010

-Partecipazione allo Stage di 2 giorni condotto dal regista Viviano Vannucci su “Studio del personaggio e possibili interpretazioni” come laboratorio di ricerca e perfezionamento attori.

-Laboratorio su tecniche d’improvvisazione per un contatto profondo con sé stessi su essere/benessere/malessere tenuto dalla regista teatrale Cristina Pezzoli al Campus d’incontro nazionale sulla cittadinanza a Montecatini.

-Stage intensivo di due giorni sul metodo “Strasberg” tenuto dall’artista argentino Fabricio Christian Amansi già collaboratore di Massimo Verdastro, Debora Zuin, Andrea Jonasson, Franco Branciaroli, Valerio Binasco, Federico Tiezzi, Tim Stark, Alfonso Santagata.

-Stage intensivo di due giorni con Cathy Marchand (del Living Theatre) presso la Musical Academy di Terni imperniato sullo studio/sperimentazione per l’allestimento di “Antigone cerca casa”.


CORSI TENUTI COME DOCENTE

1998

-Tenuto Laboratorio Teatrale di 7 mesi per il Comune di Montecatini Terme nell’ambito dell’U.T.D. (Università del Tempo Disponibile)

1999

-Tenuto corso teatrale “Il sipario a scuola” sull’espressività del corpo e l’uso della voce per le insegnanti di tutte le scuole facenti capo alla Direzione Didattica di Montecatini Terme

2003

-Stage sull’Improvvisazione Teatrale agli allievi dell’Istituto d’Arte Drammatica di Lucca.

-Condotto stage sulla ‘Creatività’ durante i corsi di formazione in Counselling per gli Operatori d’Aiuto e nella Gestalt presso l’Istituto Miriam Polster di Firenze.

2004

-Tenuto corso di recitazione di 7 mesi presso la prestigiosa Scuola di Danza AXE BALLET di Pistoia indirizzata sia ai ballerini dell’Axe sia ad esterni e finalizzata al miglioramento dell’espressività corporea e della mimica facciale.

Dal 2002

-a tutt’oggi tengo CORSI DI RECITAZIONE, RICERCA, SPERIMENTAZIONE PER ADULTI NELLA SCUOLA DI TEATRO “PROGETTO IDRA” di cui sono fondatore, regista, responsabile della formazione e Direttore artistico.


LETTURE E MISE EN ESPACE

1997

-Lettura recitata del testo vincitore “Schegge di Luna” durante il concorso letterario “Lasciateci in pace” di Massa e Cozzile; testo di Sergio Piccolotto

2004

-Lettura narrata e itinerante del diario del Pievano di S.Quirico del 1944 adattata da me in forma teatrale per due voci: Eva Tonfoni e la mia; durante la commemorazione dell’eccidio nazista di S.Quirico del 19 agosto 1944

-Adattamento e Lettura della storia del campione brasiliano Manè, per la giornata dello sport nella sala Consiliare del Comune di Pescia

-Lettura di poesie di Clelia Ciriminna con il violinista romeno Nicolae Tudor al Palagio di Pescia dove è avvenuta la presentazione del libro alla presenza dell’autrice.

2006

-Lettura recitata del racconto “Cuordipatata” di Fabrizio Silei durante la presentazione del libro omonimo a S.Maria a Monte

-Lettura, recitata a due voci con Rosita Rabatti, del racconto “La sordomuta di Cozzile” adattato da Cesare Bocci nell’ambito de “Il pozzo e la luna” organizzata a Cozzile dal Comune di Massa e Cozzile

2007

-“The Divine Comedy Project” (libera versione in prosa moderna de La Divina Commedia) di Marino Alberto Balducci – Trilogia sperimentale – lettura recitata di 3 canti (Inf.V; Pur.XXI; Par.XI) nella chiesa di Santa Margherita dei Cerchi di Firenze

-“Incontri con l’autore” – lettura recitata, insieme ad un’allieva, del libro “Inquiete” di Antonella Ferrera durante la presentazione del volume – presso il Gambrinus di Montecatini T.

2008

-“Serata dantesca” insieme a UGO PAGLIAI e con Axe Ballet; col Maestro Marco Vincenzi al pianoforte in collaborazione col MAGGIO MUSICALE FIORENTINO – letture drammatizzate di 4 canti dell’Inferno, nella parte di Virgilio, presso le Terme Tettuccio di Montecatini Terme

-“Incontri con l’autore” – lettura, recitata a due voci con Silvia Prioreschi, del libro “Vivi tu per me di Paolo Mosca durante la presentazione del volume presso il Caffè Cascina Igea di Montecatini T.

2009

-“Paradiso XI – Francesco e la Donna Nera” di Marino Alberto Balducci – lettura recitata insieme ad Ilaria Tavanti presso la sala blu del Comune di Assisi – nel ruolo di San Tommaso.

2010

-“Il grande scoglio” – di Max Pinucci – lettura durante la coreografia omonima di Axe Ballet al Teatro Moderno di Agliana e all’Ospedale Meyer di Firenze.

-“Dante” a Fibbialla Valleriana – Inferno V Paolo e Francesca, Purgatorio V Pia de’ Tolomei, Paradiso XI San Francesco e la sua amante: lettura accompagnata dal baritono Alessio Di Bene e la pianista Lavinia Cioli al salterio.

-“Con le spalle al muro” lettura accompagnata dal coro D’Altrocanto – testo di Fabrizio Pagni sull’eccidio del Padule di Fucecchio presso Museo S.Michele di Massa

-“Mkinda” voce recitante nel balletto omonimo di Axe Ballet con lettura dell’omonima fiaba di Max Pinucci  (Dir.Artistico di Fiabesque, Docente presso ISIA, Owner & Founder di MBVision) al Teatro Manzoni di Pistoia.

-“Le jeu de Robin et Marion”, nel ruolo di Robin, lettura drammatizzata alle Scuderie di Palazzo Mediceo a Seravezza e replica Sala dei Granai di Altopascio con Concentus Lucensis e Ensemble Cantilena Antiqua diretti dal Maestro Stefano Albarello sulla favola musicale medievale del XIII secolo di Adam de la Halle.

2011

-“Tango d’inverno” – di Max Pinucci – lettura durante la coreografia omonima di Axe Ballet al Teatro Manzoni di Pistoia.

-“Con le spalle al muro” lettura accompagnata dal coro D’Altrocanto – testo di Fabrizio Pagni sull’eccidio del Padule di Fucecchio presso Museo della Deportazione di Figline di Prato.

2019

-“Vangile e i vangilesi” di Gino Tonfoni – adattamento teatrale e lettura di storie e aneddoti dei personaggi vissuti a Vangile.


TEATRO-DANZA

2004

-Recitato, interagendo con i ballerini di Axe Ballet di Pistoia, la riduzione dei testi di Gogol’ “La Prospettiva Nevskij”, “Il Naso”, “Il Cappotto”; durante “Cirque de la Danse” di Reggio Emilia e durante “Get Dancing” al Teatro Manzoni di Pistoia

2005

-Recitato, interagendo con le ballerine di Axe Ballet, la poesia di Gozzano “Cocotte” in uno spettacolo di beneficenza per ricordare la figura di Loris Gai; auditorium di Pistoia

-Voce Narrante per l’intero spettacolo di danza “Ramoso” al Teatro Manzoni di Pistoia con Axe Ballet; storia tratta dall’omonimo romanzo di Gaetano Mollo

2006

-Voce narrante nello spettacolo “In Arte: Danza” organizzato da AXE Ballet con altre sette scuole di danza all’Auditorium di Pistoia

2008

-“Di quadro in quadro” – spettacolo di teatro e danza con Axe Ballet al Teatro Manzoni di Pistoia nella parte di Stazio (Purgatorio XXI) interagendo con le ballerine; inoltre doppio ruolo di attore e ballerino nella rivisitazione coreografica del “Lago dei Cigni”

-“Sorella Sconfitta” – coreografia di Antonella Tronci di Axe Ballet al Teatro Verdi di Montecatini T.: danza-teatro nel ruolo del protagonista/autore Massimo Zamboni

2009

-Voce Narrante durante la coreografia di Antonella Tronci di Axe Ballet su “Andrea Pazienza” al Teatro Manzoni di Pistoia

2013

-“Riflessi di donne” narrazione durante coreografie di Sabrina Scatizzi dell’O.D.A. Officina delle Arti al Teatro Verdi di Montecatini Terme

2014

-Luci nelle ombre” narrazione durante coreografie di Sabrina Scatizzi dell’O.D.A. Officina delle Arti al Teatro Verdi di Montecatini Terme

2015

-“Amarcord” narrazione durante coreografie di Sabrina Scatizzi dell’O.D.A. Officina delle Arti al Teatro Verdi di Montecatini Terme

2016

-“Libertatem” narrazione durante coreografie di Sabrina Scatizzi dell’O.D.A. Officina delle Arti al Teatro Verdi di Montecatini Terme

2017

-“Circumnavigando” nel ruolo del Clown recitante durante coreografie di Sabrina Scatizzi dell’O.D.A. Officina delle Arti al Teatro Pacini di Pescia.



Aggiornato a fine 2019

 

Recapito tel: 335 1219819

E-mail: marino@progettoidra.it


DATI PERSONALI:

parlata: perfetta dizione italiana e toscano

occhi: azzurri

capelli: calvo

altezza: cm. 175

peso: kg. 62

taglia giacca: 48

taglia pantaloni: 44

scarpe: 42

cappello: 48



Scarica Curriculum sintetico

 

 

 

AUTOBIOGRAFIA


LA SPINTA che mi ha portato a creare, non solo il Laboratorio Teatrale, ma uno spazio aperto per chi voglia esprimere la propria creatività, non proviene solo dalla passione per il Teatro, ma anche dalle esperienze di gruppo acquisite come socio dell’Associazione per la Medicina e la Psicologia Umanistica OM di Pescia. L’approccio con la Medicina Tradizionale Cinese, imparando l’antica arte dello Shiatsu, mi ha permesso di aprire il mio modo di vedere le cose, riuscendo così a relazionarmi nel mondo con una visione olistica degli esseri umani.

 

L’INTERESSE per il Teatro mi viene trasmesso da mio padre, che però cessa di calcare le scene alla mia nascita, privilegiando il mestiere di insegnante (più sicuro per chi ha da sfamare sei persone). Egli inizia a condurmi a teatro fin dall’età di sei anni; la passione poi si rafforza per la continua frequentazione dei teatri come spettatore; diventa desiderio quando anche mio fratello debutta in teatro; si trasforma in amore viscerale seguendo un corso tenuto da Marco Giorgetti sul metodo mimico di Orazio Costa (di cui è stato allievo) che mi porta finalmente a salire sul palcoscenico del Teatro Verdi di Montecatini Terme con un testo di Alan Ayckbourn ‘Confusioni’.

 

IL SOGNO si concretizza con il debutto presso il Teatro dell’Accademia dei Rassicurati di Montecarlo (LU) nella compagnia amatoriale Les Amis di Montecatini Terme con la quale ho recitato per sei anni rivestendo sempre ruoli di coprotagonista, dapprima sotto la regia di Vanni Avallone (artista partenopeo che ha lavorato a fianco di Eduardo De Filippo), poi di Dora Donarelli. Con Dora ho poi realizzato diverse opere, tra cui il dramma di J.P.Sartre ‘La sgualdrina timorata’, dove ho rivestito il ruolo del protagonista maschile e che è stato scelto dalla Commissione Pari Opportunità della Provincia di Pistoia come testo a scopo sociale da replicare in vari teatri della provincia stessa.

 

UN BISOGNO VISCERALE mi ha portato a concludere la mia collaborazione con il gruppo montecatinese giacché emergeva in me la necessità di andare oltre il livello qualitativo raggiunto e di approfondire le mie conoscenze e competenze in campo teatrale. Mi presto un’ultima volta per replicare, a scopo sociale, “La Sgualdrina Timorata” questa volta però con il gruppo Il Rubino, un gruppo di artisti provenienti da realtà diverse, ma uniti da un profondo comune bisogno, quello di crescere artisticamente e lavorare con più impegno professionale. Il gusto, reciproco, di regalare emozioni ci permette al tempo stesso di comunicare cose anche importanti come, nel caso specifico, la denuncia al razzismo e ai soprusi verso le categorie più deboli.

 

L’INCARICO affidatomi dal Comune di Montecatini Terme di tenere nel 1998 un corso di teatro nell’ambito dell’Università del Tempo Disponibile, incarico sostenuto con successo e riconfermato l’anno successivo, mi convince ad una scelta obbligata: frequentare una scuola di teatro. Mi iscrivo così alla Scuola Laboratorio Nove del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino sotto la magistrale direzione di Barbara Nativi ed inizio un percorso formativo, ripartendo con umiltà da zero (a 43 anni). Qui acquisisco un’ulteriore apertura mentale nel campo teatrale, riuscendo a superare i tre anni accademici e molto selettivi e a conseguire il relativo diploma.

 

IL TEATRO DELLA LIMONAIA durante questo periodo mi ha dato la possibilità di prendere parte alle attività del Teatro stesso, partecipando ai seguenti lavori:

- Festival “Intercity Paris 2” con la “mise en espace” curata da Stefano Laguni “William Pig, il maiale che aveva letto Shakespeare” di Christine Blondel;

- Festival “Intercity Berlin” nell’ambito del primo progetto ‘Narrando’ con una rappresentazione delle fiabe dei Fratelli Grimm curata da Sandra Garuglieri;

- Progetto “Narrando” (seconda edizione) in collaborazione con l’Associazione Comunale Anziani “Ragazzi terribili” con la trasposizione teatrale curata da Simona Arrighi della novella “Va’ così che vai bene” di Italo Calvino;

- “Il mare da tutti i lati” debutto nazionale dell’atto unico di Silvia Calamai curato da Renata Palminiello e Simona Arrighi;

- “Materiali Koltès” di B.M.Koltès spettacolo di fine anno dei diplomati del terzo anno per la regia di Barbara Nativi (autrice, regista, direttrice artistica del teatro) e Renata Palminiello.

 

 

ALTRE INIZIATIVE interessanti nascono e si realizzano nello stesso periodo :

- La Direzione Didattica di Montecatini Terme mi affida nel 1999 il corso di aggiornamento “Il Sipario a Scuola” che tengo alle insegnanti delle varie scuole elementari sull’espressività del corpo; sull’uso della maschera neutra; sulla narrazione.

- Il Centro Diurno Anziani di Monsummano Terme, nella persona della Direttrice Giusiana Marraccini, propone e accetto di realizzare il sogno di un’ospite del centro che aveva espresso il desiderio di recitare almeno una volta nella sua vita. Inizio così una serie di incontri con questa signora di 86 anni per prepararla al suo debutto, adattandole un piccolo testo relativo a uno sketch degli anni 50. Data la brevità del pezzo mi viene chiesto di costruire attorno ad esso uno spettacolo e di curarne la direzione artistica. Con il patrocinio del Comune di Monsummano Terme che mette a disposizione la Chiesa sconsacrata di San Carlo (adibita a Teatro), la collaborazione della ASL 3 che finanzia il progetto, la stampa locale che esalta questa lodevole iniziativa, mi trovo a vivere un’esperienza fantastica nonché creativa.

- Nasce così “Mille e un sogno” uno spettacolo presentato e condotto da mio fratello Marco Arrigoni, di canto, poesia, danza egiziana, recitazione ideato e diretto da me che ha permesso di realizzare il sogno di alcuni artisti debuttanti fra cui la coraggiosa ottantaseienne. In questo spettacolo di arti varie mi presto come voce per recitare due poesie di uno dei poeti invitati; come percussionista per accompagnare la danza egiziana; come attore per recitare a fianco della straordinaria nonnina.

- Fondo “Progetto Idra” insieme a mio fratello Marco Arrigoni e Silvia Prioreschi, curandone la direzione artistica; recitando; insegnando agli adulti e conducendo il laboratorio teatrale di ricerca e sperimentazione .

 

 

 

COLLABORAZIONI CON ALTRE ASSOCIAZIONI

- Proscenia di Lucca per la quale ho tenuto nel 2003, agli allievi della propria scuola di teatro, uno stage sull’improvvisazione teatrale.

- Iardramma e Istituto d’Arte Drammatica di Lucca con cui ho organizzato nel 2003 un torneo d‘improvvisazione teatrale diviso in due serate eliminatorie (una a Massa e Cozzile, l’altra a Lucca) durante le quali ho rivestito il ruolo rispettivamente di Presidente della giuria e di giurato. Il 29 maggio 2004 si è svolta la finale presso il pub Alba de Luna di Pescia.

- Istituto Miriam Polster di Firenze, nell’ambito del programma di Counselling per la formazione di Operatori di aiuto secondo la Psicologia della Gestalt, dove partecipo come esperto di espressività corpo/voce, utilizzando il teatro come mezzo di conoscenza di se stesso.

- “Segni Barbarici” di Firenze, un’Associazione Culturale di giovani cineasti con i quali ho condiviso la ricerca e la sperimentazione in ambito cinematografico, contribuendo alla scopeta di giovani talenti locali; una collaborazione, questa, che dura sin dal 2001. Con loro ho organizzato una serata di beneficenza a favore del popolo Saharawi al cinema Olimpia di Margine Coperta il 10 gennaio 2004 per lanciare un mediometraggio girato in digitale ed autoprodotto dai registi Alessandra Iavagnilio e Maurizio Trapani, soci fondatori di “Segni Barbarici” (espressione di “Pasolini” intesa a ritrovare un linguaggio primitivo per comunicare). Nel film dal titolo “Pesci Piccoli”, un “noir” sulla malavita girato a Firenze su soggetto di Igor Maltagliati, con attori quasi tutti locali, eccetto Elisabeth Hollands, ho recitato la parte del cassiere di una banda di malavitosi.

-Associazione Culturale Electra di Pistoia con cui ho allestito la commedia “Fragola e Panna” di Natalia Ginzburg sotto la regia di Giuseppe Tesi nella quale ho interpretato il ruolo di protagonista maschile. Il debutto è stato il 20 marzo 2004. Segnalazione di merito al Festival Nazionale Città dei Fiori di Pescia con premiazione avvenuta al Teatro Pacini il 17 Ottobre 2004. Premio “Migliore Attrice” alla rassegna Sam Benelli di Roccastrada (GR) e Palcoscenici Diversi 2005. Premio Miglior Spettacolo Palcoscenici Diversi 2005 Mozzate (Como).

- AXE Ballet & School di Pistoia con cui ho intrapreso da diversi anni un cammino di studio per unire la recitazione alla danza. Insieme alla bravissima coreografa Antonella Tronci ho preparato, recitandoli io stesso, due pezzi di Gogol’ che facevano da apertura ai due balletti ad essi ispirati eseguiti dall’Axe Ballet. Lo spettacolo si è svolto a Reggio Emilia durante la rassegna “Cirque de la danse” nell’ambito del R.E.D. (Reggio Emila Danza) il prestigioso festival nazionale di danza con Direttore Artistico e presentatore della rassegna Arturo Cannistrà (Direttore della sezione progetti speciali di Aterballetto). Da allora collaboriamo in varie occasioni, sia in spettacoli di Progetto Idra, sia nei saggi della Axe Ballet.

- CARLA ROSSI ACADEMY INTERNATIONAL INSTITUTE OF ITALIAN STUDIES (Associazione che si occupa di ermeneutica dantesca) con cui sto collaborando a “Evocazioni dantesche” un progetto creativo e formativo per la divulgazione della libera versione in prosa della Divina Commedia scritta dal Prof. Marino Alberto Balducci (poeta/dantista). L’iniziativa, che fa parte di un più ampio progetto chiamato “The Divine Comedy Project”, prevede varie serate sotto forma di spettacolo con una breve introduzione esplicativa del canto originale dantesco, da parte dell’autore stesso, letture recitate e drammatizzazione, in cui sono coinvolte varie arti espressive, musica, pittura, danza moderna, proiezioni digitali. L’evento, a cicli annuali, presenta ogni volta un canto diverso per ognuna delle cantiche di Dante.

- VIII LABORATORIO Scuola di Teatro del Teatro dell’Accademia dei Rassicurati di Montecarlo (LU) con cui ho collaborato nella messinscena de “IL GIOCO” di Andrea Berti (adattamento de “L’amante” di Harold Pinter) con l’attrice Tiziana Cerri; inoltre abbiamo fatto nascere la collaborazione a livello didattico fra le nostre due scuole, con l’assegnazione al Berti del corso avanzato per adulti (dall’A.A. 2009/2010) presso la sede di Progetto Idra a Margine Coperta (PT).

- O.D.A. OFFICINA DELLE ARTI di Montecatini Terme, Scuola di danza sotto la direzione di Sabrina Scatizzi coreografa per la quale ho recitato spesso durante le sue coreografie al Teatro Verdi di Montecatini Terme e al Teatro Pacini di Pescia.

-VOX AREA Studio di registrazione di Lorenzo Taddei con il quale collaboro alla realizzazione di AUDIODRAMMI e AUDIOLIBRI.