“Le jeu de Robin et Marion” a Seravezza

Pubblicato da Marino Filippo Arrigoni il 7 novembre 2010 nella categoria Varie

Domenica 7 novembre 2010 alle ore 16:30

presso il Teatro delle Scuderie del Palazzo Mediceo di Seravezza


nell’ambito del festival “Cantiere della Musica” si rappresenterà la favola musicale medievale del XIII secolo di “Robin e Marion” di Adam de la Halle. Organizzata e diretta dal Maestro Stefano Albarello l’opera vede impegnate le Associazioni Concentus Lucensis, Ensemble Cantilena Antiqua, Compagnia Teatro Giovani e la partecipazione di Marino Filippo Arrigoni di Progetto Idra.

 

Insieme a quest’ultimo reciteranno, come rappresentanti della Compagnia Teatro Giovani,  Agnese Manzini e Ugo Manzini; suoneranno e canteranno Stefano Albarello (canto, liuto e direzione), Mirko Giuntini (canto), Shadia Zamzam (canto), Elisa Severi (viella), Linda Severi (flauti e ciaramello), Francesco Tognelli (viella, strumenti a percussione, simphonia); realizzazione oggetti di scena Annalisa Testa; dirige Stefano Albarello.

 

Le jeu de Robin et Marion, scritto probabilmente per la corte di Carlo d’Angiò, viene considerato da molti il primo esempio di teatro laico del XIII secolo. I musicisti, che suoneranno con strumenti antichi, insieme ai cantanti fungeranno da alter ego dei personaggi interpretati dagli attori. Questi ultimi, attraverso una lettura recitata e drammatizzata, agiranno alternandosi alle varie esecuzioni musicali che, sottolineo, fanno parte di un repertorio di notevole interesse effettuato con l’ausilio di strumenti originali o fedeli copie di strumenti dell’epoca ed ispirandosi all’antica prassi esecutiva.



ARTICOLI SIMILI:






Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.