LA RAGAZZA DEL LAGO

Pubblicato da admin il 1 novembre 2007 nella categoria Cinema Olimpia Margine Coperta

giovedì 1/11/07 (ore 21.30) – venerdì 2/11/07 (ore 22.00)

 

 
*LA RAGAZZA DEL LAGO* di Andrea Molaioli
con Toni Servillo, Nello Mascia, Anna Bonaiuto.
Acclamato alla Settimana della Critica dell’ultimo Festival di Venezia, il film diretto dall’esordiente Andrea Molaioli (con già all’attivo collaborazioni in film di Moretti, di Luchetti, di Mazzacurati e di Calopresti) è un giallo che, a partire da un romanzo della norvegese Karin Fossum, dimostra di dire molto di più sui delitti della provincia italiana dei cento servizi televisivi sull’ennesimo, “inspiegabile” delitto di paese. È un film squisitamente «di genere», un giallo tinto di noir, come lente d’ingrandimento per raccontare un frammento della provincia del nord, pensata serena e scoperta invece livida e dolorosa (”l’orrore dietro la monotonia”). E’ il racconto – sospeso tra grandi letterati del mistero come Simenon e Dürrenmatt, ma anche intimamente chabroliano – dell’investigazione portata da un commissario napoletano, che deve risolvere il caso della morte di una bellissima ragazza, trovata esangue sulle sponde di un lago di montagna. L’affondo ossessivo del poliziotto porterà alla luce i misteri della piccola comunità cittadina, dipingendo con il gesto segreto del suo sguardo indagatorio la varia umanità di quella provincia, avvolta nel verde, sotto l’egida di una natura ancora potente.



Nessun articolo correlato.





Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.