Il Micco e il Forziere di Gaidoald

Rassegna "Letteraria" 2005 - Pistoia

Rassegna 2005 - Pistoia








miccoLa rappresentazione rientra nell’elenco delle manifestazioni legate all’ormai famosa rassegna “LETTERARIA” organizzata dal Comune di Pistoia in collaborazione con la Regione Toscana, la Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, la Camera di Commercio e la Biblioteca Forteguerriana. Il libro omonimo, scritto da Pietro De Caria (libreria ”Baba Jaga”) e splendidamente illustrato da Giovanni Ballati, è stato presentato ufficialmente alla presenza dei due autori Sabato 1 Ottobre 2005 nella Sala Maggiore del Palazzo Comunale di Pistoia a cura dell’Assessore Giovanni Capecchi (Assessorato alla Cultura di Pistoia) e del Direttore dell’Archivio di Stato di Pistoia Carlo Vivoli.

 

 

L’autore del libro può ritenersi pienamente soddisfatto per la presenza numerosissima di cittadini, adulti e bambini, che, interessati alla storia del Micco (orsetto simbolo di Pistoia) hanno riempito il salone per la presentazione del libro, ma soprattutto per la ricca partecipazione allo spettacolo teatrale svoltosi nel Teatro Bolognini di Pistoia .

 

Il De Caria, partendo da un antico documento dell’Archivio di Stato, ha costruito una storia fantastica che ruota attorno alla misteriosa scomparsa della chiesa di San Bartolomeo. Con questo pretesto viene descritta la Pistoia dell’VIII° secolo con brevi cenni sulla sua struttura sociale, politica e urbanistica con un linguaggio idoneo ai bambini.

 

Un particolare ringraziamento va ad Ilaria Tavanti, dell’Archivio di Stato di Pistoia, che ha contribuito fattivamente alla riuscita dell’intera iniziativa, ivi compreso il coinvolgimento della nostra Compagnia Teatrale (che ha curato la messinscena della storia) e di cui Ilaria stessa fa parte integrante.

 

L’iniziativa, interessante per il contributo che come gruppo sentiamo di aver dato non solo alla Cultura ma a tutti i bambini della nostra zona, rientra fra le iniziative di PROMOZIONE dei testi e/o degli autori emergenti che via via abbiamo la fortuna di incontrare.


La Compagnia Progetto Idra è andata in scena con:
MARCO ARRIGONI – Nel doppio ruolo di Leo il pasticcere di Piazza della Sala e di un losco figuro
MARINO F. ARRIGONI – Nel doppio ruolo di Prof. Topo Grafo e di un losco figuro
RONNY ARRIGONI – Nel ruolo del MICCO
ELENA CAPINI – Nel ruolo del Gastaldo ELDEPERT
EMILIANO DINI – Nel doppio ruolo di GAIDOALD e di MASTRO NANO
CHIARA MALUCCHI – Nel doppio ruolo di Signora del pozzo e del Notaio TACUALD
ILARIA TAVANTI – Nel ruolo del Menestrello cantastorie


Scenografie di JONATHAN DE CARIA
Costumi e Grafica di ALESSANDRA AGOSTINI
Scritto e Diretto da PIETRO DE CARIA