Francesco e la Donna Nera

Tommaso D'Aquino (Par_XI) narra la Donna neraLa conferenza-spettacolo che presentiamo quest’oggi – venerdì 19 giugno 2009 ore 12:00 – nella sala del Municipio di Assisi alla presenza dell’Assessore alla Cultura, attraverso supporti audiovisivi e grazie all’interpretazione dal vivo di Marino Filippo Arrigoni e Ilaria Tavanti della Compagnia Teatrale Progetto Idra, è ispirata al canto XI del Paradiso nella riscrittura in prosa moderna della Divina Commedia di Marino Alberto Balducci.

 

 

LOCANDINA_AssisiQuesto brano, facente parte delle “Evocazioni dantesche” ideate dalla Carla Rossi Academy e rappresentate ciclicamente con Progetto Idra e Axe Ballet, ci permette di rivivere l’incontro con la figura di Francesco d’Assisi attraverso le parole di Tommaso d’Aquino, uno degli spiriti sapienti del cielo del Sole.

 

Assistiamo dunque al matrimonio mistico di Francesco con madonna Povertà, del quale il poeta (Dante Alighieri) dice, ai vv. 58-60 del canto XI del Paradiso, che “per tal donna giovinetto in guerra/ del padre corse, a cui come alla morte,/ la porta del piacer nessun disserra”. Francesco d’Assisi ci introduce nel cuore del mistero cristiano della Gioia: gioia piena e perfetta letizia… gioia che l’uomo può cogliere solo superando la paura del male, del dolore e della morte, nell’amore unitario di tutte le cose, abbracciando proprio ciò che gli sembra più mostruoso: abbracciando il nero… il nero della vita… la donna nera.

 

 


“Francesco e la Donna Nera” è stato replicato in diverse importanti occasioni:

- Durante l’inaugurazione del Restauro della tela “VITA” di Annigoni a Montecatini Terme;

- Nell’ambito della rassegna “Serate di Gala nel Quarto della Marchesa” a Vasto in Abruzzo;

- Nell’ambito del programma di Villa Martini “Cinema e Teatro” di Monsummano Terme con la Trilogia Speciale di “Evocazioni dantesche”.