IL NASCONDIGLIO

Pubblicato da admin il 23 dicembre 2007 nella categoria Cinema Olimpia Margine Coperta

domenica 23/12/07 (ore 16.00 e 21.30) – lunedì 24/12/07 (ore 22.00)

 
*IL NASCONDIGLIO* di Pupi Avati
con Laura Morante, Burt Young, Peter Soderbergh.
Un’incursione di Avati nel suo genere di esordio, mix di horror, noir, mystery, con il quale si impose alla critica prima di intraprendere un prestigioso viaggio poetico-sentimentale nella provincia emiliana. A circa trent’anni da «La casa dalle finestre che ridono», al quale seguirono «Tutti defunti… tranne i morti» e «Zeder», l’autore bolognese, con un film girato, montato e recitato dal vivo, rivisita le atmosfere delle case che nascondono misteri, fantasmi e presenze inquietanti e quel Midwest americano dove aveva girato «Bix». Un thriller “gotico” come una volta, pieno di ottimi attori e di scene ad effetto, ma privo di quegli effetti speciali che hanno ucciso il genere; con uno script zeppo di dialoghi e di spiegazioni che non rallentano mai l’azione ma moltiplicano piste e false piste. Nelle campagne dell’Iowa sorge la sinistra Snakes Hall, un villino ossessivamente decorato da figure di serpenti che nel prologo è teatro di una misteriosa tragedia. E qui sbarca cinquant’anni dopo, cioè oggi, una bella donna italiana (Laura Morante, perfetta) reduce da un lungo soggiorno in clinica psichiatrica e decisa a rifarsi una vita aprendo un ristorante proprio nella casa maledetta.



Nessun articolo correlato.





Lascia un commento

Devi essere loggato per pubblicare un commento.