Marcovaldo

Saggio di fine anno del corso di recitazione per BAMBINI – A.A. 2013/2014

Domenica 1 giugno 2014 – ore 17 – Cinema Teatro Olimpia di Margine Coperta


Copia di ForoGruppoCompleto bamb 2014il saggio/spettacolo “Marcovaldo” con il gruppo giovanissimi del Laboratorio teatrale Progetto Idra sotto la direzione artistica di Marino Filippo Arrigoni e con il Patrocinio del Comune di Massa e Cozzile.

Con: Asia ARRIGONI, Maria Vittoria BANDINI, Caterina BUONAMICI, Costanza FIGAIA, Anna GERVASI, Andrea  LANZA, Marisol MAGRINI, Matteo SEVERI.

 

La trasposizione teatrale, dal famoso testo di Italo Calvino ad opera di Rosita Rabatti e le canzoni originali scritte da Lara Battista, contengono come sempre un messaggio a conferma del valore educativo che la Scuola di Teatro Progetto Idra persegue al di là dell’aspetto ludico e dello stare insieme.

 

Marcovaldo, personaggio buffo e malinconico, scruta il riaffiorare delle stagioni nelle vicende atmosferiche e nei minimi segni di una vita animale e vegetale, in una città ormai ostile a tutto ciò che è natura. Una città che espropria e si appropria di luoghi un tempo patrimonio degli uomini ed ora distrutti, perché inquinati o se, ancora salvi, appannaggio di pochi. Marcovaldo sogna un mondo fatto a sua misura per poterlo poi donare alla sua amata famiglia e a chi come lui è disposto a credere in questa fuga. Una fuga dal cemento, dallo smog, dalle acque avvelenate, dalle invadenti luci artificiali che di notte cancellano lo splendore del firmamento; che cancellano la suggestione della luce lunare e quindi i sogni, la fantasia. Tutti gli insuccessi e le disillusioni sembrano ad un certo punto avere la migliore; sembrano essere riusciti a distruggere in Marcovaldo la voglia di continuare a credere e a combattere per il suo mondo ideale. Ecco però che in un sussulto estremo il desiderio e il coraggio ritornano più forti di prima, vincono sul pessimismo e il nostro eroe si sente pronto a ricominciare; per lui, per noi, andando controvento, contro quella deriva verso cui il consumismo sfrenato spinge la società moderna. Argomenti trattati da Italo Calvino con garbo e poesia, ma scottanti e attuali. I ragazzi del corso di Teatro Progetto Idra sono stati subito pronti a recepirli; si sono innamorati dell’animo semplice del protagonista e del buffo ma significativo “mini-mondo” che gli gira intorno rappresentato da spazzini, disoccupati, magazzinieri, pensionati. Personaggi della realtà a cui l’autore però dona caratteri da favola. Situazioni grottesche che i giovani attori si sono divertiti ad interpretare con ironia, ma pur sempre temi importanti come nella tradizione di Progetto Idra nei suoi dodici anni di attività; il tutto in una vera girandola di episodi. All’interno dello spettacolo tanta musica con pezzi musicali originali, cantati e ballati dai ragazzi e creati da Lara Battista in un sodalizio artistico ormai confermato con l’autrice del copione, regista ed insegnante di recitazione Rosita Rabatti.

 

Il tutto corroborato dal contributo di tante persone come Gabriele Coraggio per gli effetti sonori; Alessio Lucchesi per il prezioso aiuto alla console audio; Luca Giacomelli per le splendide scenografie che regala ogni anno; Elena Nerozzi e il Cinema Olimpia per il nuovo impianto di proiezione digitale a supporto dell’ambientazione  scenografica; il Circolo di Margine Coperta per la disponibilità dei locali durante le lunghe prove; la Coordinatrice di Progetto Idra Silvia Prioreschi che coadiuva il lavoro delle insegnanti dietro le quinte; Marino F.Arrigoni per il progetto luci; il Presidente di Progetto Idra Marco Arrigoni per la parte digitale, audio e grafica.

 

LocaBimbi2014