Delitti esemplari

saggio ADULTI 1° Livello

Giovedì 20 giugno 2013 ore 21:30 – Teatro Olimpia di Massa e Cozzile


delitti esemplari DELITTI ESEMPLARI (di Max Aub)

saggio/spettacolo degli allievi adulti che hanno frequentato il primo anno del Laboratorio teatrale Progetto Idra sotto la direzione artistica di Marino Filippo Arrigoni e con il Patrocinio del Comune di Massa e Cozzile.

 

Gli allievi/attori sono Marco Bernacchi, Sara Buzzi, Lisa Campigli, Lavinia Cioli, Demis Curcio, Silvia Domini, Cinzia Giannini, Giulia Serio.

Regia di Marino Filippo Arrigoni.


 

Il testo utilizzato per questa prova d’ammissione al secondo anno è un classico utilizzato da molte scuole e laboratori teatrali dove si svolga un lavoro peculiare sullo studio del personaggio. “Delitti esemplari” di Max Aub è la cronistoria di una serie di delitti assurdi perpetrati per futili motivi e con modalità talvolta al limite dell’assurdo. Si tratta praticamente di confessioni vere e proprie che i criminali, ma possiamo tranquillamente aggiungere l’appellativo “pazzi”, ci raccontano, con la semplicità e la lucidità di chi crede di aver compiuto un “bene” per la comunità. Il testo si presta, proprio per la diversità di situazioni e di atteggiamenti, ad essere sfruttato per divertirsi a creare personaggi, con la vasta gamma di emozioni che le storie stesse suggeriscono, ma che possono anche essere lette con chiavi diverse. Il divertimento aiuta la spontaneità e quindi la creatività, ecco che si viene a creare un esercizio che durante il percorso di formazione attoriale permette di imparare a “buttare fuori” e ad azzardare pertanto la cosiddetta prova d’attore, passando da un registro recitativo all’altro.

 

delitti esemplari nel finale A differenza di come vengono utilizzati nelle scuole di teatro, i nostri monologhi qui saranno supportati dalla presenza costante e dall’agire dell’intero gruppo. Siamo certi che molti di coloro che hanno frequentato una scuola di teatro conoscano i Delitti esemplari e ricorderanno piacevolmente certe situazioni che anch’essi avranno studiato; magari sarà per loro interessante scoprire quale nuova lettura è stata scelta per quella situazione. Parliamo di scelta, perché agli allievi è stata data la libertà di proporre un loro personaggio e infatti il saggio altro non è che un esame, con tanto di pubblico, per verificare la capacità interpretativa e la presenza scenica, oltre che la tecnica legata all’uso della voce e della dizione, elementi importanti per la promozione al secondo anno.

 

Per informazioni tel. 335 1219819 oppure www.progettoidra.itinfo@progettoidra.it

 

loc-delitti-esemplari